Su velamica.com trovi:
Chi siamo | Vacanze in barca a vela | Imbarchi Individuali | Business | Charter | Cosa Portare in barca | Vita di Bordo | Condizioni Contrattuali | Photogallery | Vacanze in barca a vela Isole Ioniche | Vacanze in barca a vela Isole Pontine e Flegree | Vacanze in barca a vela Elba e Corsica | Vacanze in barca a vela Isole Egadi | Vacanze in barca a vela Isole Eolie | Vacanze in barca a vela Isole Cicladi | Vacanze in barca a vela Isole Baleari | Vacanze in barca a vela Turchia | Vacanze in barca a vela Vela Week-end | Vacanze in barca a vela Sardegna e Corsica | Caraibi in barca a vela | Ponte del 25 Aprile | Ponte del 1 Maggio | Costa Azzurra | Pasqua in barca a vela | Pozzuoli | One day cruising e week-end | Ponte del 2 Giugno |

 
Condizioni Contrattuali

DISCIPINA APPLICABILE
Il contratto è regolato dalle previsioni che seguono e dal Decreto legislativo n. 111 del 17.03.1995, dalla Direttiva 90/314/CEE, dalle convenzioni internazionali in materia, ed in particolare dalla convenzione di Bruxelles del 20.04.1970, resa esecutiva con legge 29.12.1977, n. 1084, dalla Convenzione di Varsavia del 12.10.1929 sul trasporto aereo internazionale, resa esecutiva con legge 19.05.1932, n. 41 dalla convenzione di Berna del 25.02.1961 sul trasporto ferroviario, resa esecutiva con legge 02.03.1963, n. 806 in quanto applicabili ai servizi oggetto del pacchetto turistico, nonchè dalle previsioni in materia del codice civile e delle altre norme di diritto interno, in quanto non derogate dalle previsioni del presente contratto.
ISCRIZIONI
L’accettazione delle iscrizioni è subordinata da parte dell’organizzatore del viaggio alla disponibilità dei posti e si intende perfezionata al momento della conferma da parte dell’organizzatore stesso.
PAGAMENTI
All’atto della prenotazione dovrà essere versato un acconto. Il saldo dovrà essere effettuato 30 giorni prima della partenza e comunque non oltre il 30 giugno. Per le iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data di partenza dovrà essere versato l’intero ammontare al momento della prenotazione.
ANNULLAMENTO DI VIAGGIO DA PARTE DELL’IMPRESA
L’Organizzatore può annullare il programma di viaggio senza indennità per cause di forza maggiore escluso in ogni caso l’eccesso di prenotazioni, sempre che ciò sia portato a loro conoscenza 20 giorni lavorativi prima della data di partenza,
RINUNCIA AL VIAGGIO DA PARTE DEL CLIENTE
Il consumatore può recedere dal contratto senza pagare alcuna penalità nelle seguenti ipotesi:
-aumento del prezzo in misura eccedente il 10%
-modifica significativa di altro elemento essenziale del contratto proposta
dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso, ma prima della partenza e non accettata dal consumatore.
Al consumatore che recede dal contratto per cause diverse da quelle di cui sopra sarà addebitata la quota assicurativa, nonché la quota individuale nelle seguenti percentuali:
30% per ritiro fino a 30 giorni lavorativi dalla data di partenza
50% per ritiro da 29 a 20 giorni lavorativi dalla data di partenza
65% per ritiro da 19 a 10 giorni lavorativi dalla data di partenza
75% per ritiro da 9 a 3 giorni lavorativi dalla data di partenza
Nessun rimborso è previsto dopo tale termine.
Per giorni lavorativi si intendono quelli dal lunedì al venerdì.
ASSICURAZIONE CONTRO LE PENALITA’ DI ANNULLAMENTO
Al momento dell’iscrizione al viaggio è possibile stipulare una speciale polizza assicurativa integrativa (facoltativa) contro le penalità derivanti dalla rinuncia alla partecipazione al viaggio stesso, secondo le condizioni generali previste dalla polizza della compagnia assicuratrice scelta. Il costo della polizza è pari al 5% del costo della vacanza o del viaggio.
SOSTITUZIONI E CAMBIO PRATICA
Il cliente rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:
a) l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le generalità del cessionario;
b) il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (art. 89 Cod. Cons.) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari;
c) il soggetto subentrante rimborsi all’organizzatore tutte le spese sostenute per procedere alla sostituzione nella misura di € 200.
Il cedente ed il cessionario sono inoltre solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera c) del presente articolo. In relazione ad alcune tipologie di servizi, può verificarsi che un terzo fornitore di servizi non accetti la modifica del nominativo del cessionario, anche se effettuata entro il termine di cui al precedente punto a). L’organizzatore non sarà pertanto responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza.
RESPONSABILITA’ PER DANNI ALLA PERSONA
Il danno derivante alla persona dall’inadempimento o dalla inesatta esecuzione delle prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico è risarcibile nei limiti delle convenzioni internazionali che disciplinano la materia, di cui sono parte l’Italia o l’Unione Europea e, in particolare, nei limiti previsti dalla Convenzione di Varsavia del 12.10.1929 sul trasporto aereo internazionale, resa esecutiva con legge 19.05.1932 n. 841, dalla Convenzione di Berna del 25.02.1961 sul trasporto ferroviario, resa esecutiva con legge 2 marzo 1963 n. 806, e dalla convenzione di Bruxelles del 23.04.1970 (c.c.v.), resa esecutiva con legge 27.12.1977 n. 1084, per ogni altra ipotesi di responsabilità dell’organizzatore, così come recepite nell’ordinamento.
RECLAMI E DENUNCE
Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal consumatore senza ritardo affinchè l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. Il consumatore dovrà, a pena di decadenza, sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata con avviso di ricevimento, all’organizzatore o al venditore, entro e non oltre 10 giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località di partenza.
ESONERO DI RESPONSABILITA’
L’organizzatore sarà esonerato dalla responsabilità per danni alla persona o per danni diversi di quelli alla persona qualora la mancata o inesatta esecuzione del contratto sia imputabile al partecipante o sia dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore. L’organizzatore si impegna a prestare ogni utile rimedio a soccorso del partecipante al fine di consentirgli la prosecuzione del viaggio, salvo in ogni caso il diritto al risarcimento del danno nel caso l’inesatto adempimento del contratto sia imputabile al partecipante stesso.
FORO COMPETENTE
Per ogni eventuale controversia sarà competente il foro della sede legale della organizzazione.

Copyright ©2006-2017 A.VELAMICA - C.so A. di Savoia, 224 - 80136 - NAPOLI - P.I. 05187801211

Imposta VELAMICA come pagina di avvioImposta come Home Page    |   Aggiungi velamica ai preferitiAggiungi ai Preferiti